Via San Nicola,34 - 66043 Casoli (Ch)
Tel: 0872 981187 - Fax: 0872 993450 - Email: chic80600p@istruzione.it

Istituto Comprensivo "G. De Petra"
Area Sindacale

Autonomia differenziata: l’appello contro
la regionalizzazione del sistema di istruzione

FLC CGIL nazionale

 

Intesa Governo-sindacati su rinnovo CCNL,

sistema scuola nel Paese e stabilizzazione dei precari

Il 23 e 24 aprile si è tenuto l’incontro convocato a Palazzo Chigi dal Primo Ministro, Giuseppe Conte e dal Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca, Marco Bussetti, a seguito del perdurare dello stato di agitazione (confermato dopo un primo confronto con il solo Ministro Bussetti) da parte della FLC CGIL e dell’intero schieramento sindacale della scuola, università, ricerca e AFAM.

Al termine dell’incontro è stata firmata un’intesa che impegna il Governo per il rilancio dei settori della conoscenza, come opportunità di crescita per lo sviluppo del Paese, a partire dalla ricerca dei fondi per il rinnovo del CCNL già con la legge di bilancio 2020.

Si apre anche un periodo di trattative e confronti, che si avvieranno nei primi giorni di maggio sul tema del precariato.

Lo sciopero del 17 maggio è solo sospeso.

Si prenderà una decisione definitiva dopo le prime verifiche della prossima settimana. Restano confermate, invece, tutte le attività di raccolta delle firme a contrasto di ogni progetto di regionalizzazione del sistema dell’istruzione.

Leggi il commento dei sindacati, il resoconto dell’incontro e il testo dell’intesa.

 Il testo pubblicato non contiene il periodo riguardante il completamento del processo di stabilizzazione dei precari della ricerca che, seppur concordato, come indicato nel comunicato unitario, non è stato riportato nella versione sottoscritta.

Cordialmente

FLC CGIL nazionale

 

 


Pubblicata il 20 aprile 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.